ULTIMI AGGIORNAMENTI:

Archivio della categoria: I Personaggi del Fascismo

Abbonati ai Feed

I personaggi del Fascismo italiano.

Galeazzo Ciano (1903-1944)

Ciano e Mussolini insieme al primo ministro inglese Chamberlain

Il brillante, ambizioso, giovane politico e diplomatico, i cui gravi errori di valutazione saranno forieri di sventura per la Patria, per il Regime e per lui stesso, la cui vita si tramutò d’improvviso da fiaba in tragedia. Figlio dell’Ammiraglio Costanzo e di Carolina, Galeazzo Ciano di Cortellazzo nacque a Livorno il 18 marzo 1903. Durante la prima guerra mondiale si ... Continua a leggere »

Giuseppe Bottai (1895-1959)

Bottai in divisa prima dello scoppio della guerra mondiale

Il fascista intellettuale che tentò di tradurre nella pratica l’Ideale. Giuseppe Bottai nacque il 3 settembre 1895 a Roma da una famiglia di origine toscana. Il padre, Luigi, è un commerciante di vini; la madre è di origine spezzina e si chiama Elena. Il padre appartiene a una corrente filosofica agnostica, atea e repubblicana. Infatti viene battezzato segretamente da una ... Continua a leggere »

Achille Starace (1889-1945)

Starace, l'inventore del Saluto Fascista

Il gerarca gran cerimoniere del regime, meritevole per la promozione di un corretto “modus vivendi”, a fronte però di una grave esplosione retorica. Achille Starace nacque a Sannicola di Gallipoli in Provincia di Lecce il 18 agosto 1889 da un’agiata famiglia di commercianti di vino ed olio. Studente non particolarmente brillante, nel 1905 si reca a Venezia per frequentare l’Istituto ... Continua a leggere »

Italo Balbo (1896-1940)

Italo Balbo - Maresciallo dell'Aria

Giovane ardito della Grande Guerra, vivace organizzatore dello Squadrismo e del Fascismo, Quadrumviro della Marcia su Roma in rappresentanza dell’ala squadrista. Eroe delle trasvolate oceaniche e simbolo dell’orgoglio nazionale italiano tra gli anni ’20 e ’30, perisce all’inizio della seconda guerra mondiale in un grave quanto assurdo incidente aereo.  Italo Balbo nasce a Quartesana di Ferrara il 6 giugno 1896, ... Continua a leggere »

Luigi Federzoni (1878-1967)

Luigi Federzoni insieme a Benito Mussolini

Il fondatore del Nazionalismo Italiano, Monarchico di ferro, grande letterato, uomo coltissimo. Terza carica del Regime, Presidente del Senato per un decennio, assolutamente contrario all’alleanza con la Germania, accuserà Mussolini di aver tradito il Fascismo, ribaltando l’accusa mossagli dopo il 25 luglio e scagliandosi violentemente contro la RSI.  Di nobile famiglia, Luigi Federzoni nasce a Bologna il 27 settembre 1878, ... Continua a leggere »

Dino Grandi (1895-1988)

"Sono stato vicino a Mussolini [...] l'ho attaccato, ma sempre alla luce del sole. Gli ho voluto bene, e anche lui me ne voleva".

Uno degli uomini più importanti e controversi del secolo XX: costruttore e organizzatore del Fascismo, artefice del prestigio Italiano all’estero e del rinnovamento dei codici giuridici Italiani, eroe di guerra, ma primo responsabile del cosiddetto tradimento del ’43. Odiato nel dopoguerra tanto dai rossi quanto dai reduci Repubblicani, trascurato dalla storiografia ufficiale, ebbe in realtà una vita oggettivamente non comune, ... Continua a leggere »

Roberto Farinacci (1892-1945)

Farinacci alle colonie con i bambini di Cremona

Il Fascista “selvaggio”, capace di eroismi come di grotteschi fanatismi; di azioni lodevoli come di azioni sciagurate. Curiosamente formatosi nella socialdemocrazia di Bissolati, divenne l’intransigente ammiratore del nazionalsocialismo tedesco, contribuendo gravemente al triste tramonto del Regime. Roberto Farinacci nacque ad Isernia il 16 ottobre del 1892, da famiglia d’origine campana. Il padre, Commissario di Pubblica Sicurezza, venne nel 1900 trasferito nel ... Continua a leggere »

Cesare Maria De Vecchi (1884-1959)

Cesare Maria de Vecchi di Valcismon

Il Quadrumviro Aristocratico e Cattolico. Governatore di ferro nelle Colonie e grande uomo d’azione; rimarrà sempre legatissimo alla Chiesa, che lo proteggerà nell’ora del periglio. Cesare Maria De Vecchi nacque il 14 novembre 1884 a Casale Monferrato, in Provincia di Alessandria. Il padre Luigi è un notaio; la madre si chiama Teodolinda Buzzoni. Dopo aver frequentato il Liceo, si laurea ... Continua a leggere »

Nicolino Bombacci (1879-1945)

Bombacci insieme a Lenin

Come poter cominciare una storia su Nicola Bombacci, come poter introdurre e spiegare in un breve articolo la vita così intensa ed appassionata del più anomalo stretto collaboratore di Mussolini durante quei giorni drammatici della RSI? Pochi di voi avranno mai sentito nominare il suo nome, nessuno, fuori dalla destra sociale ha la benché minima idea di chi sia questo ... Continua a leggere »

Michele Bianchi (1883-1930)

michelebianchi

Padre del Sindacalismo Fascista, fu Quadrumviro in rappresentanza di tale ala del Fascismo. Organizzatore brillante ed esperto dei lavori pubblici, morì prematuramente, ricordato da tutti come eccellente e zelante Ministro.  Nato il 22 luglio 1883 da Francesco e Caterina a Belmonte Calabro, nel Cosentino, frequentò il liceo a Cosenza, e a Roma si iscrisse alla facoltà di legge. Per dedicarsi ... Continua a leggere »

Scroll To Top