::.. Pagina Iniziale ..::
- L'Editoriale del mese
- Scrivi al Direttore
:: Benito Mussolini ::
- Introduzione- Biografia- Fotografie- Discorsi- Video- L'ultima intervista- La Morte del Duce- Il Testamento:: Il Fascismo ::- Introduzione- La Storia del Fascismo- Dottrina- I Programmi- I Personaggi- Frasi e Motti- La Propaganda- Il Confino- Storia II° Guerra Mondiale- Gli Speciali sul Fascismo- La Tragedia delle Foibe- Scritti da voi:: Area Download ::- Mp3 Canti Fascisti- Sfondi e Suonerie- Calendario Duce:: Area Interattiva ::- Benito Mussolini Forum- Chat Ilduce.net- Newsletter- Collabora al sito- I nostri sondaggi:: Altre Sezioni ::- Le nostre Recensioni- Il Pensiero di Dagonavy- Esclusive Ilduce.net- Parlano di noi- Eventi- Chi Siamo- Siti Amici


"...finché la mia stella brillò, io bastavo per tutti; ora che si spegne, tutti non basterebbero per me. Io andrò dove il destino mi vorrà, perché ho fatto quello che il destino mi dettò.."
- - - -

"I fascisti che rimarranno fedeli ai principi, dovranno essere dei cittadini esemplari. Essi dovranno rispettare le leggi che il popolo vorrà darsi e cooperare lealmente con le autorità legittimamente costituite per aiutarle a rimarginare, nel più breve tempo possibile, le ferite della Patria"
- - - -
"..Stalin è seduto sopra una montagna di ossa umane. E' male? Io non mi pento di aver fatto tutto il bene che ho potuto anche agli avversari, anche ai nemici, che complottavano contro la mia vita"

  Pagina Iniziale  Preferiti  Forum

 

 Fai conoscere Ilduce.net ai visitatori del tuo blog o del tuo sito. Scarica i nostri loghi e banner e diffondili sul tuo sito e/o blog.

 


 

 

 

 

 

 

 

 

Quando il Duce saliva sul palco e si avvicinava ai microfoni, la folla sottostante, stanca per l'attesa, ammutoliva improvvisamente. Molti, i più lo vedevano per la prima e ultima volta; un evento storico per la loro vita, vedere quel Duce che ogni giorno con i suoi atti decideva della loro vita. Qualcuno poi ordinava il "Saluto al Duce" e il boato della folla travolgeva con un impeto maestoso quell'uomo che di lì a poco avrebbe preso la parola e che con i suoi occhi lucidi e sgranati avrebbe travolto a sua volta lo spirito dei presenti.


 

 I discorsi di Benito Mussolini

     
Milano - 2 aprile 1923

si

no

Famoso discorso alla Camera del 3 gennaio 1925 si

no

Interessantissimo discorso al Senato del 3 aprile 1925 si

no

Roma - 4 novembre 1925 si

no

Discorsi di Roma e Napoli del 1931 si

no

Roma - Inaugurazione del monumento ad Anita Garibaldi (1931) si

no

I Discorsi del Decennale del Regime Fascista (1922-1932) si

no

L'inaugurazione di Littoria (Latina) 18 ottobre 1932 si

no

Il Duce parla al popolo di Cuneo (1933) no si
La proclamazione dell'impero (09-05-1936) si si
L'inaugurazione di Aprilia 29 Ottobre 1937   si

no

Discorso di Verona del 26 Settembre 1938   si

no

La dichiarazione di guerra (10-06-1940) - (versione completa) si si
La caduta del Duce e nomina di Badoglio si si
Il Duce liberato parla da Radio Monaco si si
Dal diario delle volontà di Benito Mussolini si

no

     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[Duce] [Fascismo] [Forum] [Chat] [Newsletter] [Scrivici] [Sfondi e Suonerie]
[
Storia] [Frasi e Motti] [Chi Siamo] [Personaggi] [Siti Amici] [Recensioni] [Sostieni Ilduce.net]


Copyright © 2001 - 2008 Giuseppe Minnella - Contatti: Info@ilduce.net -

Dichiarazione ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n. 62.
Questo sito non è un "prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare".
Gli aggiornamenti consistono in migliorie/approfondimenti a quanto già pubblicato