ULTIMI AGGIORNAMENTI:

Archivio per il tag: El Alamein

Abbonati ai Feed

ARRIGO PETACCO – L’armata nel deserto

La copertina

Il segreto di El Alamein. © LE SCIE Mondadori Salvate ULTRA! Per tutta la durata della seconda guerra mondiale, questo fu l’imperativo categorico dei servizi segreti britannici e, per nascondere il prezioso decodificatore che consentiva agli inglesi di leggere tutti i messaggi cifrati che i tedeschi si scambiavano con il codificatore Enigma, furono compiuti sacrifici terribili. Da quando, molti decenni ... Continua a leggere »

Tunisia 1943

Prigionieri di guerra Italiani.

L’ultima battaglia in terra d’Africa *di Massimiliano Afiero Quando si pensa alla guerra d’Africa, la mente corre subito alla battaglia di El Alamein come ultimo atto della presenza delle forze italiane in Nord-Africa. In realtà, pur considerando El Alamein un colpo mortale inferto alle forze italo-tedesche, è pur vero che la guerra si protrasse per altri sei mesi, durante i ... Continua a leggere »

La Battaglia di El-Alamein

Postazione anticarro della Folgore

*di Massimiliano Afiero Dopo la seconda controffensiva italo-tedesca in Africa settentrionale, la riconquista di Tobruk e di Marsa Matruh (vedi Storia del Novecento numero 17) le forze dell’Asse erano giunte alla fine di giugno 1942 a pochi chilometri da El Alamein: qui gli inglesi si erano trincerati per bloccare l’avanzata nemica verso Alessandria e il Cairo. Ad El Alamein, in ... Continua a leggere »

La Riconquista di Tobruk

Colonna italiana entra trionfante a Tobruk

La seconda controffensiva italo-tedesca in Africa settentrionale *di Massimiliano Afiero Alla fine del maggio 1942, le forze italo-tedesche in Africa settentrionale erano attestate lungo la linea di Ain el-Gazala. La PanzerArmee Afrika (Armata corazzata Afrika) del generale Erwin Rommel comprendeva le seguenti forze: Deutsche Afrikakorps (generale Walter Nehring) 15a Panzer division (gen. G. von Vaerst) 21a panzer division (gen. G.von ... Continua a leggere »

La prima offensiva italiana in Africa Settentrionale

Artiglieria italiana in Africa

* di Massimiliano Afiero La situazione militare italiana in Africa settentrionale, mutò favorevolmente dopo la sconfitta francese ad opera delle forze dell’asse: la smilitarizzazione delle forze francesi in Tunisia permise lo spostamento del grosso delle nostre truppe lungo il confine egiziano. La conquista dell’Egitto e del Canale di Suez, avrebbe permesso all’Italia di congiungere i possedimenti dell’Africa settentrionale ed orientale ... Continua a leggere »

Scroll To Top