ULTIMI AGGIORNAMENTI:

Archivio per il tag: Libia

Abbonati ai Feed

Morti in mare: ci risiamo!

migranti

Ci risiamo…900, 700, 500… quante sono, sono sempre troppe, povere vittime della disperazione. Che scappino dalle guerre o dalla fame poco cambia, la realtà è questa: ci sono milioni di persone pronte a fuggire dalla loro terra a qualunque costo, ad ulteriore rischio della vita occorre capirlo . Noi assistiamo al dramma dalla “parte opposta”, da quella di chi si ... Continua a leggere »

Carabinieri a Tripoli? No, grazie!

isis

I Carabinieri impieghiamoli in Italia, non in Libia…questa la proposta che avanzo alla opinione pubblica in vista di quel che si prepara. Oggi l’ineffabile ministro degli Esteri GentilOnu (lo chiamo così perché sempre deferente verso le Nazioni Unite e gli USA padroni) ha anticipato pubblicamente l’invio a Tripoli dei Carabinieri per fermare l’Isis e pure l’ondata di sbarchi in Sicilia. ... Continua a leggere »

L’Italia Fascista: faro di civiltà!

soppressione schiavitu

L’Italia del Ventennio, quella guidata da Benito Mussolini viene spesso descritta come un paese avvolto nella povertà, nella soppressione, nella violenza. Questo è il quadro che settanta anni di falsità hanno disegnato ed inculcato nella mente degli italiani fin dalla loro nascita. Fascismo è diventato cosi sinonimo di male assoluto. Basterebbe però farsi delle domande, studiare una minima parte della storia del ... Continua a leggere »

Isis: ma che …sono diventato scemo?

isis-2

È quel che mi chiedo (senza preoccuparmi troppo, e questo potrebbe avvalorare il rischio) leggendo i giornali, ascoltando la radio e scorrendo le notizie su internet che trattano di Isis e complementari. Decapitazioni in video, BombObama ovunque, Hollande ultimo entrato, Italia nella “coalizione” (ma facendo cosa ?), il Papa a rischio, Assad d’accordo (questa poi !!), il Belgio bombarda (pure ... Continua a leggere »

Le “Cassandre” avevano ragione

USA-Imperialismo-bandera

Ucraina poco fa…, Siria oggi ed ieri, Irak oggi, ieri e da Bush padre. Libia: da Sarkozy a BombObama, via Berlusconi,un video mostra gli integralisti islamici nuotare nella piscina dell’ambasciata (abbandonata di corsa) Usa a Tripoli. Afghanistan dal primo giorno dopo l’11 settembre…Somalia ancor prima… Algeria,Tunisia,Egitto e “primavere arabe”. Gaza e Palestina in coda. L’elenco degli eventi accaduti, trattati ed ipotizzati è lunghissimo e ... Continua a leggere »

Sigonella-Tripoli: linea fantasma di morte?

tripoli

In mezzo a tante altre infuria la polemica “libica”: di chi sono i cacciabombardieri che martellano Tripoli a suon di bombe? Colpiscono, da vari giorni, le postazioni della fazione islamica integralista che occupa aeroporto e gran parte della città. Con consueto contorno di “vittime collaterali”, bimbi in testa. Per una volta le sigle le ometto: in Libia tra Califfati vari, tribù ... Continua a leggere »

Foto: Le Colonie dell’Impero fascista

Foto: Le Colonie dell'Impero fascista

In questa pagina troverete alcune immagini dalle colonie. Con la conquista dell’Etiopia nasce il 9 Maggio 1936 l’impero dell’Italia Fascista. L’opera di colonizzazione italiana si distinse dalle dominazioni degli altri paesi europei: in pochissimi anni vennero erette strade, ospedali ed altre importantissime infrastrutture esistenti ancora oggi. Agli abitanti dei paesi coloniali venne data la cittadinanza italiana. Continua a leggere »

Emilio De Bono (1866-1944)

Emilio De Bono con Vittorio Emanuele III

Uomo militare di stampo Risorgimentale, Quadrumviro rappresentante l’ala militare del Fascismo, fu eroe di tutte le guerre patrie sin dalle prime spedizioni africane del 1887. Se non altro per la vita spesa al servizio dell’Italia, avrebbe meritato ben altra sorte di quella che lo colpì ormai vecchio nel 1944. Emilio De Bono nacque il 19 marzo 1866 a Cassano d’Adda, ... Continua a leggere »

La prima offensiva italiana in Africa Settentrionale

Artiglieria italiana in Africa

* di Massimiliano Afiero La situazione militare italiana in Africa settentrionale, mutò favorevolmente dopo la sconfitta francese ad opera delle forze dell’asse: la smilitarizzazione delle forze francesi in Tunisia permise lo spostamento del grosso delle nostre truppe lungo il confine egiziano. La conquista dell’Egitto e del Canale di Suez, avrebbe permesso all’Italia di congiungere i possedimenti dell’Africa settentrionale ed orientale ... Continua a leggere »

Scroll To Top