ULTIMI AGGIORNAMENTI:

WALTER GRAZIANO – Hitler ha vinto la guerra

© 2005 Arcana
Prezzo 13,00 euro – 240 pagine

La copertina

La copertina

Notizie sull’autore
WALTER GRAZIANO, (1960) è stato funzionario del Banco Centrale Argentino e consulente economico. E’ autore di Historia de los hiperinflaciones (1990) e Las siete plagas de la Argentina (2001), libro nel quale preannunciava la catastrofe economica del paese. Hitler ha vinto la guerra è stato un bestseller in Sudamerica.

Dall’introduzione:
Partendo dalla teoria dei giochi e degli studi di John Nash che minavano le basi di tutta l’economia moderna fondata sulle teorie di Adam Smith, percorrendo la via del petrolio fino al ruolo determinante delle società segrete e delle logge massoniche nel mondo. Walter Graziano denuncia i mandanti di una grande cospirazione globale: il clan Rockefeller, la famiglia Bush e un gruppo di banche private che boicottano la ricerca, controllano la Federal Reserve Bank e il Council of Foreign Relations, manovrando le scelte politico – economiche degli Stati Uniti, allo scopo di istituire un unico governo mondiale. Tra religione, laicità ed esoterismo, Hitler ha vinto la guerra analizza i rapporti della famiglia Bush e il clan dei Bin Laden, la Skull & Bones, le più prestigiose università americane e la destra nazista. Come nella storia di Frankenstein, l’élite ha contribuito a far nascere una creatura che ora si appresta a ribellarsi al suo artefice. Quella creatura è il mercato e questa è la storia della sua imminente agonia: l’ingresso nell’era della “deglobalizzazione”.

Commento:
Il libro, tradotto in una forma linguistica fantastica, ci fa comprendere attentamente alcune verità che i mass – media, asserviti i grandi clan vogliono occultare. E’ stato veramente l’11 settembre un attentato compiuto da Bin Laden? Conosciamo la sua dinamica o quella dell’attacco al Pentagono? La guerra in Iraq è stata fermamente voluta con l’intento umanitario di privare questa pericolosa nazione delle armi di distruzione di massa, che avrebbero potuto minacciare la pace nel mondo? Qual è veramente il ruolo del CFR, dell’ONU e di tutte queste organizzazioni sovranazionali che sembrano volere il bene dell’umanità, ma che in realtà operano per conto dell’”ordine”? Sì, così lo chiama Walter Graziano, una grande cospirazione di dominio mondiale realizzata all’oscuro di tutti da alcuni potentissimi clan. L’autore asserisce infine che non è comunque tutto perduto. L’ordine ha certamente creato una organizzazione fittissima e potentissima, che però gradualmente sta uscendo dal loro controllo. Forse all’ora vivremmo in un mondo migliore, governato da esseri pensanti consapevoli, e non da fredde macchine che giocano col male come se fosse uno strumento benefico. E noi confidiamo in quel giorno, vicino o lontano che sia, magari come artefici e non spettatori del nostro futuro.

Recensione curata per Ilduce.net da: Valentino Quintana

About admin

Inserisci un commento

Scroll To Top